Notizie dalla Sezione

8 Dicembre 2022

Festa del gruppo Alpini Alta Valle Staffora 70° di fondazione

19 NOVEMBRE GITA DEL CENTENARIO

07Imgs

Al Museo Nazione A.N.A. Doss Trento

Quattro Novembre 2022

 

 

 

Il discorso introduttivo del Generale Vittorio Biondi alla commemorazione al Teatro Carbonetti di Broni:

29 ottobre: Concerto Armonie di Pace

150° Fondazione Corpo degli Alpini

18Imgs

25 settembre 2022

Domenica 18 Settembre Tempio della Fraternità

Sabato 17 settembre 2022

Festa del Gruppo di Romagnese

150 Cime

Campo scuola ragazzi dal 19 al 24 luglio 2022- Rovescala

FESTA DEL GRUPPO DI BRALLO 9-10 LUGLIO 2022

39° Pellegrinaggio Nazionale al Rifugio Contrin

26Imgs

Tre splendide giornate hanno accolto nel cuore delle dolomiti, patrimonio Unesco dell'umanità gli Alpini e aggregati della Sezione di Pavia per il tradizionale pellegrinaggio al Rifugio A.N.A del Contrin 2022 giunto alla sua trentanovesima edizione. Hanno accompagnato il vessillo sezionale i gruppi di: Torre del Mangano, Tre comuni, Brallo, Broni, Voghera.

FESTA DI GRUPPO DI FORTUNAGO CON LA FANFARA DI ASSO

16Imgs

il Tg Alpino a Voghera per la Mostra Fotografica itinerante del centenario

Grazie Umberto - Concerto a Voghera

CONCERTO GRAZIE UMBERTO   SABATO 22 MAGGIO  TEATRO PADRI BARNABITI DI VOGHERA

 

a cura di Piero Arzano

Nell' ambito delle manifestazioni per il centenario del Gruppo A.N.A. di Pavia, Sabato 14 maggio si è tenuto presso il Teatro dei Padri Barnabiti di Voghera  il Concerto per la città di Voghera dal titolo "GRAZIE UMBERTO".

 A fare gli onori di casa il capogruppo di Voghera Marco Di Pietro, seguito dal Presidente della sezione A.N.A. di Pavia  Gianni Varesi e dall’assessore alla cultura del Comune di Voghera dott. Carlo Fugini (anche lui Alpino)

Nel ruolo di presentatore, il bravo e professionale Carlo Bernini che ha illustrato il programma di serata introducendo l’Alpino e violinista Umberto Marinoni che  è stato per decenni un protagonista della vita culturale della città. A lungo corista del coro Timallo, lo ha diretto dal 1988 al 1998, passando poi dal 2001 al 2012 alla direzione dell’Orchestra Mandolinistica Vogherese.

Umberto Marinoni era una persona straordinaria, con doti di pacatezza, pazienza e disponibilità non comuni. Senza far mai pesare le sue doti di musicista, diplomato al conservatorio Verdi di Milano, ha sempre diretto il coro gratuitamente, per spirito di servizio e di collaborazione, esigendo dai coristi impegno e volontà ma anche offrendo tanto aiuto. Anche a capo dell’Orchestra Mandolinistica ha saputo distinguersi, mettendo a punto un nuovo repertorio con grande capacità e inventiva.

Hanno poi eseguito in ordine i loro concerti:

Audite Nova (diretto da Mario Giaccoboni) ha eseguito brani di musica rinascimentale;

 la Mandolinistica (diretta da Giorgio Pertusi, con il baritono Marco Raimondi e il soprano Elisabeth Nosotti) ha proposto brani strumentali e cantati del suo repertorio napoletano;

 Maria Teresa Patarelli, Organista del Duomo di Voghera, ha fatto una riflessione personale sull' uomo Umberto Marinoni.

 Ha parlato poi la Figlia Chiara con toccanti e struggenti ricordi del padre.

La vedova, Sig.ra Amedea nel suo intervento ha ricordato l' Istituzione di una borsa di studio per ricordare UMBERTO.

 Il coro MusicaInsieme (con la direttrice e soprano Sara Bonini e il pianista Danilo Coscia) ha messo in repertorio  brani religiosi e popolari.

 Infine l'ormai celeberrimo Coro Italo Timallo Sezione di Pavia (anch’esso diretto da Mario Giaccoboni) con brani della tradizione alpina, per chiudere il concerto con "Signore delle cime", vero e proprio inno delle Penne Nere e con la  bella preghiera dell’alpino recitata dal Generale Biondi.

Tanta bella musica, tanta gente, una grande festa per ricordare.

 Ecco le parole del capogruppo A.N.A. di Voghera Marco DiPietro:"Un grazie di cuore a tutti per l'organizzazione della serata. Non era per niente semplice ma anche questa volta è stato fatto un ottimo lavoro. Grazie ancora, evviva il gruppo,viva gli Alpini ! "

Finalmente l' Adunata Nazionale

Pellegrinaggio al Tempio della Fraternità - 10 aprile

CONTINUA LA MOSTRA FOTOGRAFICA

GRUPPO ALPINI PAVIA CERTOSA - GIUSSAGO SALA CONSILIARE

DAL 16 AL 25 APRILE 2022 

Mostra fotografica Passato e Presente: 100 anni degli Alpini pavesi

Il video della Messa in Duomo

16 febbraio 2022: realizzato da Marco Rossi

 

Solenne Messa in Duomo

14Imgs

Pavia, 20 febbraio 2022: le immagini della Solenne Messa in Duomo a suffragio degli Alpini Pavesi Andati Avanti.

Foto di Marco Rossi e Angela Tiso

Centenario della sezione

E' costituito un comitato per l'organizzazione delle attività per il centenario presieduto dal past president Carlo Gatti:
Le attività di massima previste alla data odierna (16 febbraio 2022) sono le seguenti:

Creazione di un Logo del centenario;
Pubblicazione di un volume sui cento anni della sezione;
Mostra fotografica itinerante;
Valorizzazione e cura dell'area verde attorno al monumento alla lavandaia di Pavia;
Spettacolo teatrale basato sul diario di Carla Ruffo;
Spettacolo teatrale “Non si lascia nessuno indietro”, scritto e diretto da Mimmo Sorrentino;
Realizzazione del Sentiero del centenario sul percorso da Montalto a Calvignano;
Comunicati stampa per ogni singola manfestazione.

Tutte le attività sezionali o di gruppo che si svolgeranno quest'anno rientreranno nelle celebrazioni per il centenario.

I centocinquantanni degli Alpini

 

Un percorso lungo un anno, che ci porterà, il 15 ottobre 2022, a Napoli, a festeggiare il 150° anniversario di fondazione del Corpo degli Alpini. Una serie di iniziative culturali e sportive che, unite alle attività addestrative svolte dalle Truppe Alpine dell’Esercito, contribuiranno a costruire un ritratto di questa straordinaria specialità creata dal Regio Decreto firmato il 15 ottobre 1872 da Vittorio Emanuele II a Napoli. Centocinquant’anni hanno costruito una realtà operativa ed associativa unica al mondo, plasticamente simboleggiata dal logo scelto: una catena di montagne che si specchia nelle acque di un lago e che, al tempo stesso, disegna il profilo di una penna nera, con la scritta “Corpo degli Alpini”. Scelta non casuale, per simboleggiare l’identità valoriale e culturale che unisce alpini in armi e in congedo, saldamente protagonisti di quella che è la più importante associazione d’Arma al mondo.

In occasione della 93° adunata nazionale:

1 agosto 2021 Piani di Lesima - Incontro annuale

 

 

 

ORE 10 AMMASSAMENTO

ORE 11,00  SANTA MESSA

A SEGUIRE PRANZO NEI RISTORANTI CONVENZIONATI

4 ottobre 2020 - Pietro Venni, Alpino disperso in Russia, ritorna a Romagnese

 

 E' morto a 29 anni in un ospedale per prigionieri di guerra ed è stato sepolto nel cimitero di Weingarten, sul lago di Costanza. Sarà sepolto a Romagnese, nel Pavese, accanto alla moglie e al figlio. "Sapevamo che il nonno era lì perché fortunatamente ha sempre avuto addosso la sua piastrina di riconoscimento: riportarlo nel suo paese era una promessa fatta a nostro padre".

Commemorazione Beato Teresio Olivelli

 

 

A Mede domenica 17 gennaio, ore 10,30, in San Marziano Celebrazione Eucaristica a ricordo del Beato Teresio Olivelli, presieduta da S. E. il Vescovo Mons.Gervasoni, presenti l'Azione Cattolica e il Gruppo Alpini "Gen.M.O. Franco Magnani".

 

Anniversario della battaglia di Nikolajewka

24Imgs

Martedì 26 gennaio 2021 sarà celebrato l'anniversario della Battaglia di Nikolajewka. Quest'anno, a causa dell'emergenza Covid non sarà possibile effettuare la manifestazione sezionale che ci vedeva tutti presenti a Cigognola ma, ogni gruppo inividualmente celebrerà in quella data questa ricorrenza con una semplice cerimonia con Gagliardetto e rappresentanza di Alpini con deposizione di un mazzo di fiori al Monumento ai Caduti del paese ove il Gruppo ha sede.

In ogni Gruppo verrà data lettura della comunicazione seguente:

 

Oggi, 26 gennaio, ricorre il 78° anniversario della battaglia di Nikolajewka.  L’ ultimo atto, dell’Esercito Italiano, nella campagna di Russia, che permise, a quanto restava del Corpo d’Armata Alpino, di rompere l’accerchiamento in cui lo aveva chiuso l’esercito russo, consentendo agli Alpini, ed a diverse migliaia di altri soldati italiani ed alleati, di guadagnare la possibilità di tornare in patria. La campagna di Russia, voluta con incredibile e ingiustificabile leggerezza dai governanti dell’epoca, in cerca di un vano sogno di grandezza, mise i soldati italiani in condizioni di inferiorità, sia per l’ equipaggiamento che per l’ armamento, contro un nemico che univa alla consapevolezza di difendere la propria terra, la progressiva sensazione che, dopo le difficoltà iniziali, le sorti del conflitto stavano decisamente mutando in loro favore. Nonostante questo, i nostri soldati, in particolare gli Alpini, pur con le difficoltà sopracitate e le condizioni ambientali estreme, riuscirono a compiere un’impresa difficilissima, sfuggendo al nemico e alla triste sorte di una prigionia che fu, per chi non riuscì ad evitarla, durissima e crudele. La conseguenza di tutto questo fu una lunghissima serie di lutti, che colpirono praticamente ogni paese d’Italia, ed in particolare privarono alcune vallate alpine di un’intera generazione di uomini; oltre che a contribuire a segnare, in modo definitivo, la sorte dell’Italia nel conflitto. L’evento segnò in modo indelebile coloro che vi parteciparono, e ricordo che dei quattro Alpini che la Chiesa ha dichiarato Beati, ben tre (Don Gnocchi – Teresio Olivelli – Fratel Bordino) uscirono da quell’inferno. Oramai a tanta distanza di tempo i reduci sono rarissimi, nelle famiglie il ricordo dei Caduti si è naturalmente affievolito, resta a noi il dovere e l’obbligo morale di mantenere viva la loro memoria ricordandoli e onorandoli come stiamo facendo, anche se in forma molto semplice a causa della situazione generale, perché non dimenticandoli sarà come farli rivivere.

                                                                                               Il Presidente della Sezione

                                                                                                            Carlo  Gatti   

Inoltre Silvio Colagrande (trapiantato di cornee di Don Gnocchi) l'ultimo martedì del mese conduce una trasmissione su Radio Mater (canale 705 della TV) alle ore 18,30 intitolata "i figlioli di Don Carlo". 

Martedì 26 gennaio questa trasmissione verrà dedicata alla battaglia di Nikolajewka. Verranno letti i seguenti brani:

 

Pasqua 2021: L'uovo dal cuore Alpino

Per la prossima Pasqua non farti mancare l'occasione di donare l'uovo dal cuore Alpino !

Il prezzo al pubblico è di 10€ per confezione, potrai effettuare le tue prenotazioni, entro il 20 febbraio scrivendo a pavia@ana.it e specificando se al latte o fondente.

E' allegata qui sotto la locandina da stampare e divulgare.

Buon Natale 2020

Colletta alimentare 2020

 

 

Cambia la forma ma non la sostanza!

Clicca sull'immagine per vedere il video esplicativo.

Ciau Nani

 

 

Oggi (7 novembre 2020) il nostro caro amico Giovanni Poggi ha lasciato il suo pesante zaino a terra!

E' con grande commozione che pubblichiamo questa notizia che non avremmo mai voluto scrivere.

Sempre presente col suo vessillo a tutte le nostre manifestazioni ci ha lasciato un grande vuoto nel cuore.

Ciao Nani, ti ricorderemo sempre allegro e cordiale, esempio di vita alpina. Ciao la terra ti sia lieve!

La Befana degli Alpini

Un immagine della Befana che gli Alpini di Casteggio hanno portato, con gioia, regali ed allegia nella casa di riposo di Voghera.

Estrazione Lotteria Sezionale 2019

Lotteria Sezionale 2019 - Estrazione Premi
 
Premio n° Estratto Gruppo
1 CONF.2 BOTT. + PACCO RISO 3707 S.M. VERSA
2 CONF.2 BOTT.+ PACCO RISO 4151 VOGHERA
3 CONF.2 BOTT. + PACCO RISO 6641 PV-CERTOSA
4 CONF. 2 BOTT. + PACCO RISO 3530 TRE COMUNI
5 CONF. 2 BOTT. + PACCO RISO 2709 MENCONICO
6 CONF. 2 BOTT. + PACCO RISO 1544 T. MANGANO
7 CONF. 2 BOTT.+ CONF. CIAMBELLE 3036 DORNO
8 CONF. 2 BOTT. +CONF. CIAMBELLE 2379 RETORBIDO
9 CONF. 2 BOTT. + CONF. CIAMBELLE 1867 BRALLO
10 CONF. 2 BOTT. + CONF. CIAMBELLE 2916 DORNO
11 CONF. 2 BOTT. + CONF. CIAMBELLE 3987 ROVESCALA
12 CONF. 3 BOTT. + 2 KG. RISO 1044 ROVESCALA
13 CONF. 6 BOTTIGLIE 1020 ROVESCALA
14 BOTTIGLIA BAROLO RISERVA + 2 KG. RISO 5648 CASTEGGIO
15 SALAME + PACCO RISO 3588 TRE COMUNI
16 SALAME + PACCO RISO 6188 BRONI
17 BILANCIA CUCINA + PACCO RISO 3444 TRE COMUNI
18 SERVIZIO PIATTI 2612 MENCONICO
19 PIASTRA ELETTRICA 4503 STRADELLA
20 SALAME + 2 KG. RISO 6859 ROVESCALA
21 SALAME+ 2 KG. RISO 4778 GODIASCO
22 3 LIBRI + PACCO RISO 2851 MORNICO
23 SVEGLIA LUM. + OROLO. PARLA. + PACCO RISO 2109 CASTELLETTO
24 BOTT. LIQUORE + SERVIZ. CAFFEX2 + 2KG.RISO 6233 BRONI
25 MACCHINETTA CAFFE ESPRESSO 5237 MONTALTO
26 COPPA SUINA 4442 SANNAZZARO
27 COPPA SUINA + PACCO RISO 3389 PONTENIZZA
28 SALAME + CONF. 6 BOTT. VINO 6701 NORBERTO
29 BUONO ACQUISTO € 100 1131 ROVESCALA
30 BUONO ACQUISTO € 200 3927 ROVESCALA
31 BUONO ACQUISTO € .300 2290 RETORBIDO
32 BUONO ACQUISTO €.500 6757 NORBERTO
33 SALAME 5822 CASTEGGIO
34 SALAME 6551 PV-CERTOSA

Raduno Sezionale 2019 - Rovescala

video di Marco Rossi